RISULTANO 66 DOCUMENTI DISPONIBILI IN ITALIANO


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 >>

N: 1
Titolo: PROCEDURA DI VALUTAZIONE DELL'EFFETTO DI INTERVENTI SUL TERRITORIO SULLE CARATTERISTICHE DI DEFLUSSO: IL CASO DI KEITA IN NIGER
Autore: Dario Tricoli
La zona oggetto del presente studio l'Ader Doutchi Maggia , un altopiano eroso situato nella parte centrale semidesertica della Repubblica del Niger. In questo territorio dal 1984 opera il "Projet de Developpement Rural de l'Ader Doutchi Maggia", progetto di cooperazione multilaterale, finanziato dall'Italia ed eseguito dapprima dalla FAO ed in seguito direttamente dalla Cooperazione Italiana. Nell'ambito delle attivit? del progetto vengono realizzati varie tipologie di intervento, quali ritenute collinari, briglie in gabbioni e rimboschimenti, per la lotta contro la desertificazione e l'erosione dei suoli ed il recupero delle terre alle colture. In questo studio si intende mettere a punto una procedura di valutazione dell'effetto degli interventi di lotta contro la desertificazione sulle caratteristiche di deflusso, al fine di poterne ottimizzare la realizzazione.


N: 3
Titolo: IL MONITORAGGIO DELLE ZONE DI RISPETTO E PERTINENZA FLUVIALI NEL BACINO DEL SERCHIO: STUDIO ED ANALISI DELLE FONTI CARTOGRAFICHE STORICHE
Autore: Tricoli D. Coscini N. Del Seppia N. Landucci M.T.
Presso l'Autorit? di Bacino del Fiume Serchio ? stata redatta la carta delle competenze idrauliche per i corsi d'acqua nella piana di Lucca. Per la predisposizione di tale carta sono state raccolte le fonti storiche disponibili, conservate sia presso l'Archivio di Stato che l'Agenzia del Territorio di Lucca.


N: 4
Titolo: STUDIO PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO NEL BACINO DEL CANALE OZZERI: ANALISI GEOMORFOLOGICA
Autore: Tricoli D., Coscini N., Del Seppia N., Di Carlo E., Morelli A.
Il lavoro mostra come possano essere affrontate le problematiche connesse all'analisi del rischio idraulico in un territorio fortemente antropizzato e soggetto a frequenti alluvioni ed allagamenti come la piana di Lucca. Lo studio basato sull'applicazione di una modellistica idrologica (HEC HMS), per l'analisi della formazione delle piene, e una modellistica idraulica (HEC RAS) per l'analisi della propagazione delle piene lungo il reticolo idrografico.


1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 >>

www.tricardi.it